Masseria Carmine

Il complesso originario risale al 1644. Nel tempo ha subito diversi ampliamenti, come testimoniano le incisioni riportate sull'arco di ingresso della recinzione, sulle arcate delle porte d'ingresso delle varie abitazioni. Del 1775 è A piano rialzato; del 1860 sono le abitazioni dei dipendenti; del 1940 sono le corri e le staffe e la ristrutturazione della vicina chiesetta, denominata proprio "del Carmine". Questi ultimi lavori vennero commissionati dal dott. Luigi Tamburini, padre di Italo e nonno dell'attuale proprietario Luigi. n.. La famiglia Tamburini di Ostuni acquistò questa tenuta dalla famiglia Tanzarella, ancHessa. ostunese verso il 1860. Prima di tale data, questi beni erano propriet4 dei frati carmelitani (donde il nome dell'intera contrada) di Carevigno, ai quali vennero confiscati in seguito all'Unità d'Italia. Entrati a fàr parte del patrimonio statale, fiffono venduti all'asta e passarono nelle mani di privati. Uattuale proprietario, Luigi Tamburini, ricorda che la chi,;setta era oggetto di particolarissime cure da parte della sua mamma, Donna Mimina, persona molto devota, alla Madonna del Carmine. Costei qui trascorreva molto tempo in preghiera

Documenti e link

Direttiva per la qualità dei servizi on line e la misurazione della soddisfazione degli utenti

Hai trovato utile, completa e corretta l'informazione?
  • 1 - COMPLETAMENTE IN DISACCORDO
  • 2 - IN DISACCORDO
  • 3 - POCO D'ACCORDO
  • 4 - ABBASTANZA D'ACCORDO
  • 5 - D'ACCORDO
  • 6 - COMPLETAMENTE D'ACCORDO
X
Torna su